Missione e visione

La sfida sembrava proibitiva. Ma, ormai, era nelle cose. A Ragusa, sotto l'egida di Confindustria, è nato un nuovo soggetto, un consorzio commerciale, che ha fatto raggruppare sotto le stesse insegne tante realtà produttive che, dapprima, procedevano in ordine sparso. Ora, però, si sono aggregate, facendo parte dello stesso arcipelago. Ecco perché il motivo del nome, “Isole Iblee”, scelto per dare vita ad una realtà che ha voluto affrontare in maniera seria e innovativa il tema del rapporto territorio e commercio. Il consorzio sorge all'interno dell'area industriale del capoluogo ibleo. La sua collocazione territoriale rappresenta una sorta di “continuum” con un'area del territorio urbano ad alta densità residenziale. Ma non solo. Grazie ai collegamenti viari che ne facilitano il raggiungimento, “Isole Iblee” si propone come la vera scommessa commerciale del terzo millennio per l'intera provincia di Ragusa. Un'idea progettuale che, sviluppatasi in un periodo di crisi come quello attuale, intende rispondere ad una specifica esigenza: aiutare le imprese aderenti a superare le proprie difficoltà, migliorando sia l'estetica che la funzionalità del servizio commerciale presente attualmente.

Valorizzare e promuovere l’eccellenza delle aziende ragusane che producono e operano nella Zona Industriale di Ragusa è la missione del nostro progetto che ha come visione la trasformazione dell’area in un parco commerciale ricco di verde e servizi, al fine di migliorare la qualità della vita dei clienti e di quanti ogni giorno vi lavorano.